Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny
Dogana 400 0d75a

Chiuse diverse dogane svizzere (AGGIORNATO)

A causa del coronavirus presso tutti i valichi di frontiera svizzeri vengono  reintrodotti i controlli sistematici. Nei Grigioni tutti i valichi verso l'Italia e l'Austria saranno chiusi tra le ore 20.00 e le ore 05.00. Il transito verso Samnaun rimane garantito. I valichi tra la Svizzera e l'Austria e tra l'Austria e il Principato del Liechtenstein sono in parte chiusi. Il traffico viene convogliato attraverso i valichi principali. L'entrata dai Paesi confinanti è permessa soltanto ai cittadini svizzeri, a persone in possesso di un permesso di dimora in Svizzera o a persone che devono entrare in Svizzera per ragioni professionali. Rimane consentito anche il traffico di transito e il traffico delle merci. Possono entrare anche le persone che si trovano in stato di assoluta necessità. Questi provvedimenti sono finalizzati a proteggere la popolazione svizzera nonché a garantire l'operatività del settore sanitario svizzero.

Dalla mezzanotte di lunedì 16 marzo 2020 il traffico di confine da Italia, Germania, Francia e Austria è stato canalizzato presso i grandi valichi di confine. La chiusura dei piccoli valichi di confine è estesa all’intera Svizzera. Per il Grigioni italiano chiuse durante la notte le dogane di La Drossa, Campocologno e Castasegna incluso il ponte per le biciclette. Gli orari esatti delle chiusure verrano comunicati in giornata.

In data 16 marzo 2020 il Consiglio federale ha deciso di controllare anche i confini con la Germania, l’Austria e la Francia a partire dalla mezzanotte dello stesso giorno. Già venerdì scorso aveva introdotto controlli di frontiera Schengen per i viaggiatori provenienti dall’Italia. L’entrata dai Paesi limitrofi è ora consentita solo ai cittadini svizzeri, alle persone con un titolo di soggiorno svizzero e a coloro che devono entrare per motivi di lavoro. Il transito e il traffico delle merci sono consentiti. Infine, possono entrare anche le persone in stato di assoluta necessità. Questa misura mira a proteggere la popolazione svizzera e garantire le capacità del settore sanitario svizzero.

La canalizzazione del traffico di confine presso i grandi valichi alle frontiere con l’Italia al fine di eseguire controlli ha dato buoni risultati. Per garantire l’estensione dei controlli di confine a tutta la Svizzera vengono pertanto chiusi circa 130 piccoli valichi di confine e il traffico viene canalizzato presso i valichi più grandi. Anche i Paesi limitrofi hanno adottato (o adotteranno) simili misure.

La chiusura riguarda solo il traffico delle persone; lo svolgimento del traffico delle merci non subisce alcun cambiamento

L’elenco dei valichi di confine temporaneamente chiusi viene aggiornato in Internet di volta in volta e se necessario. La chiusura dei valichi avviene progressivamente, previa intesa con le autorità partner svizzere ed estere.

Il Principato del Liechtenstein non è toccato da questa misura, in quanto fa parte del territorio doganale svizzero.

Grigione Antonio Platz
Antonio Platz
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

#1 GIACOMO 27.03.2020 23:00
SALVE VOLEVO SAPERE SE ALLA DOGANA DI GONDO SE SI ESCE per domodossola si PUÒ andare e tornare GRAZIE

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.