Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny

unitimadistanti

Chitarra e danza per Uncool

20-02-2020

Yves Klein (1928-1962) è stato un artista francese noto tra l’altro per i suoi numerosi dipinti monocromi, in diversi colori. Il suo intento era quello di utilizzare i singoli pigmenti puri, in modo che il colore non perdesse la luminosità una volta unito a un legante. Per l’artista non era solo una questione di estetica, ma anche della ricerca di una corrispondenza intima con la misura umana. Gli artisti in residenza uncool Mickael Luis (chitarra classica) e Lia Beuchat (danza), che formano la compagnia “Cordes à Corps”, hanno dedicato la loro residenza a Poschiavo alla ricerca e all’interpretazione di quattro monocromi di questo artista francese.

In occasione dello spettacolo di sabato 15 febbraio in Casa Hasler, intitolato “[sans titre], 4 propositions”, la giovane compagnia ha presentato la propria interpretazione dei dipinti “bianco di titanio” (M 69, rettangolare verticale), “giallo curcuma” (M72, rettangolare orizzontale), “rosso alla calce” (M 38, quadrato) e “blu d’oltremare” (IKB 54, rotondo), traducendo in musica e danza con grande sensibilità e coerenza sia le forme, sia i colori presentati. Se per l’interpretazione del terzo dipinto hanno scelto la musica di C. Domeniconi – per la quale Lia Beuchat ha creato una coreografia specifica, per gli altri tre dipinti hanno lavorato con l’improvvisazione.

Attraverso una scenografia semplice e sobria (tre sedie nere, riposizionate per ogni pièce in base alla forma e all’orientamento del dipinto presentato) hanno saputo ridare con grande raffinatezza l’ambiente, le forme e i colori dei dipinti interpretati, creando un colloquio tra musica e danza, pur mantenendo ognuno in maniera chiara il proprio ruolo. Nelle improvvisazioni in particolare, la danzatrice ha utilizzato la tecnica della “composizione istantanea”, composizione che ha poi ripreso e ripetuto più volte nella stessa pièce inserendo ogni volta lievi variazioni, come se su un immenso foglio ripassasse le stesse pennellate, per marcare il colore e la forma scelti. Con la loro sobrietà, delicatezza, chiarezza di suono e di movimento, i giovani artisti hanno saputo ridare quella corrispondenza intima con la misura umana ricercata proprio da Yves Klein attraverso la sua pittura, nonché regalare al pubblico un momento di grande intensità e al contempo leggerezza.

Grigione Paola Gianoli
Paola Gianoli
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.