Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
IMG 1355 47f77

Conclusa la 2a edizione di Crea che Ti Passa

Si conclude la seconda edizione della colonia diurna firmata Pgi Moesano, tenutasi a Roveredo, presso la scuola elementare in Riva dal 16 al 20 luglio 2018. Un tripudio di entusiasmo, stimolato da bravi animatori che sono riusciti, con pazienza e metodo, a trasmettere l'amore per l’Arte, la ricerca e la scoperta.

La mattina dedicata ai più grandi dai 7 agli 11 anni prevedeva corsi di Pallavolo, Ceramica, Teoria del Colore e Scienza. Dopo il pranzo i ragazzi potevano ancora approfittare dei corsi di Hiphop, Fumetto, Marionette e Cucina.

Dalle 9 alle 12 i piccoli dai 4 ai 5 anni hanno realizzato insieme alla maestra Ariette tanti “Lavoretti divertenti” che si sono portati a casa venerdì 20 luglio, ultimo giorno della Colonia, come importanti trofei.

La scuola elementare di Roveredo sembrava ogni giorno in festa grazie alla presenza di più di 90 bambini provenienti da diversi paesi della valle, che si sono davvero divertiti nello sperimentare nuovi giochi sportivi e nuove forme di creatività. Certo, anche durante l’anno non mancano le offerte per crescere con una mentalità rivolta alla scoperta e alla speri-mentazione, ma poter dedicare 5 giorni consecutivi all’esercizio creativo e alla condivisione spontanea delle proprie scoperte con gli altri, bisognava approfittare del periodo estivo.

Entusiasti i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato al corso di HipHop tenuto dal balle-rino Jeremi Pfisterer, anche per il compito loro affidato di chiudere la settimana nel pomeriggio di venerdì, con la coreografia preparata. Bellissime le marionette realizzate sotto la guida dello scultore Giar Lunghi e le ceramiche preparate con l’aiuto di Federica Franco, docente e ceramista. Ma ogni corso e ogni monitore è stato all’altezza delle aspettative dei ragazzi che hanno partecipato alle attività proposte con vero entusiasmo e persino con serietà, ottenendo il risultato sperato di accrescere il proprio stupore per la scoperta insieme all'apprendimento di metodi creativi per apprendere. Su questo tema in particolare ci siamo intrattenuti con il monitore del laboratorio di Scienze, Elio Felice, che accosta alla sua preparazione in ambito scientifico la sensibilità artistica del musicista. Non a caso Elio è sia insegnante di elettronica che direttore della Scuola di Musica del Moesano: attraverso le tre fasi proposte di costruzione, impiego ed esplorazione, il monitore ha portato i ragazzi del suo gruppo a costruire semplici modellini automatizzati, che ognuno ha poi personalizzato in base a quanto appreso. Elemento fondamentale del corso, la rivalutazione del piacere di sorprendersi, incantarsi scoprendo qualcosa del mondo che ci circonda: una volta provata la gioia derivante dalla scoperta, il mondo non potrà che divenire un meraviglioso campo d’indagine sotto tutti i suoi aspetti. Far uscire le giovani generazioni dallo stereotipo, fornendo loro gli strumenti per analizzare ciò che li circonda era l’obiettivo generale del progetto Colonia Diurna, voluto dalla Pgi e coordinato con professionalità ed entusiasmo, dalla Collaboratrice Regionale Aixa Andreetta, anima dell’esperienza.

Margherita Gervasoni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.