Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Montagna Svizzera Primavera 575b0
Foto d'archivio

Turismo: Pernottamenti +4,6% in inverno

Il settore alberghiero svizzero ha registrato un aumento di pernottamenti del 4,6% (+724'000) a 16,5 milioni durante la stagione turistica invernale 2017/18 (novembre-aprile) rispetto a un anno prima. In netta controtendenza il Ticino: ?61'000 pernottamenti (?9,2%) a 601'000.

La domanda degli ospiti stranieri presenta un incremento del 5,6% (+460'000), registrando un totale di 8,7 milioni di pernottamenti. La domanda indigena, dal canto suo, è aumentata del 3,5% (+264'000) ed è pari a 7,8 milioni di pernottamenti, secondo i risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST). "Tutti i mesi della stagione invernale hanno beneficiato di un aumento delle frequenze", rileva l'istituzione con sede a Neuchâtel.

La Germania ha generato 66'000 pernottamenti supplementari (+3,9%), ovvero il maggior aumento in termini assoluti di tutti i paesi di provenienza straniera. Seguono il Regno Unito (+25'000; +3,3%) e la Francia (+21'000; +3,5%). L'Austria, invece, ha registrato il maggiore calo di tutti i paesi di provenienza, con una flessione di 7'100 pernottamenti (-4,4%). Complessivamente l'Europa ha generato il 4,4% di pernottamenti in più, a 5,8 milioni.

Con 131'000 pernottamenti supplementari (+8,7%), gli ospiti asiatici sono aumentati in maniera marcata. Tra i paesi di questo continente la Cina (senza Hong Kong) ha determinato una crescita di 36'000 unità (+9,0%), seguita dall'India (+14'000 pernottamenti; +9,2%) e dalla Corea del Sud (+12'000; +8,7%). Anche i pernottamenti degli ospiti dei paesi del Golfo sono aumentati (+7'400; +3,4%). In totale l'Asia ha registrato una progressione dell'8,7% a 1,6 milioni.

In crescita anche la presenza dei turisti provenienti dalle Americhe (+64'000; +6,8% a 1 milione): per gli Stati Uniti l'incremento è è ammontato a 35'000 unità (+5,3%). Stessa tendenza per l'Oceania (+13'000 pernottamenti; +10,8%) e l'Africa (+7'100; +5,9%).
 
A livello di regioni turistiche, undici su tredici hanno registrato una crescita dei pernottamenti rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Oltre al Ticino segna una diminuzione anche la Svizzera orientale (-0,1% a 761'000). La regione di Zurigo presenta il maggior aumento in termini assoluti, cioè 167'000 pernottamenti supplementari (+6,8%). Seguono i Grigioni (+146'000 unità; +5,6%), il Vallese (+112'000; +5,6%), la regione di Berna (+99'000; +5,2%) e Lucerna/Lago dei Quattro Cantoni (+82'000; +6,1%).

Per neutralizzare l'effetto di Pasqua, i mesi di marzo e aprile non possono essere analizzati separatamente, spiega l'UST. Marzo da solo marca una crescita del 4,9% a 3,3 milioni, aprile invece soltanto dello 0,9% a 2,6 milioni. Assieme risulta una progressione del 3,1% a quasi 5,9 milioni.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.