Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Cantiere Costruzioni 2e9b7

Cartelli, Società costruttori si accolla spese

La Società retica degli impresari costruttori (GBV) accetta di accollarsi i costi procedurali legati allo scandalo dei cartelli, come deciso dalla Commissione della concorrenza (COMCO). Non vi sarà quindi alcun ricorso presso il Tribunale federale (TF).

La COMCO aveva fatturato fra i 35'000 e i 40'000 franchi alla GBV per le indagini effettuate sui cartelli nei Grigioni. La società non è però stata multata, poiché non è risultata parte direttamente attiva nella vicenda.

La GBV ha dichiarato in un comunicato odierno di aver imparato la lezione da questo caso. L'obiettivo è ora quello di migliorare e di rispettare sempre le regole della concorrenza.

In relazione a questa vicenda la COMCO ha inflitto multe per complessivi 7,5 milioni di franchi. A detta della stessa commissione gli accordi sui prezzi avrebbero provocato danni economici per oltre 100 milioni. Le irregolarità avrebbero riguardato alcune centinaia di appalti pubblici.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.