Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny

Concorso caccia 2020 telefonino bb9f0

Ingo Rasp Sinergia Innen Sept2020 15 Dd91d

Più flessibilità per i dipendenti cantonali

Il governo grigionese vuole più flessibilità per i dipendenti dell'amministrazione cantonale. Oggi ha posto in consultazione - fino al 22 giugno - una revisione della legge sul personale che prevede la possibilità di lavorare fino a 68 anni, maggiore ricorso al lavoro a tempo parziale e al telelavoro, più vacanze e agevolazioni per conciliare la vita professionale e la cura dei figli.
La rigida regolamentazione dell'età pensionabile a 65 anni era talvolta problematica per i dipendenti cantonali, ha spiegato il consigliere di Stato Christian Rathgeb. Nella revisione parziale, il governo punta quindi a un prolungamento, se necessario e di comune accordo, con un tetto massimo legale posto a 68 anni. Già oggi è invece possibile andare in pensione anticipatamente.
Il governo vuole anche rendere il cantone più attraente come datore di lavoro, fornendo ai genitori più opportunità di impiego a tempo parziale e, indipendentemente dalla pandemia, consentire il telelavoro.
Nel suo progetto, l'Esecutivo vuole che le famiglie ricevano un sostegno finanziario per la cura dei bambini e auspica di attirare più donne nell'amministrazione cantonale.
Per quanto riguarda le vacanze, i dipendenti dovrebbero poter prendere cinque settimane dall'anno invece delle attuali quattro.
Il Gran Consiglio dovrebbe discutere il progetto nella sessione di febbraio 2022. La nuova legge sul personale potrebbe entrare in vigore al più presto il 1° gennaio 2023.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter
Commenta questo articolo


avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.