Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny
Lia Rumantscha 3e6e3
www.liarumantscha.ch

Lia Rumantscha: festeggiamenti per i 100 anni

Via ufficiale oggi a Zuoz (GR) dei festeggiamenti per il centenario della Lia Rumantscha, alla presenza del consigliere federale Ignazio Cassis: sino al 18 agosto la località dell'Alta Engadina ospiterà numerose manifestazioni culturali.

Nel suo discorso Cassis ha pronunciato parole nei cinque idiomi romanci, per poi parlare anche in rumantsch grischun, in tedesco, in italiano e in francese. "La Svizzera ha bisogno del romancio!", ha detto il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), auspicando anche la creazione a livello federale di una "settimana romancia", per meglio far conoscere la quarta Svizzera.

Il programma dei festeggiamenti dell'organizzazione nata nel 1919 prevede letture e tavole rotonde, ma anche teatro, con un'opera scritta appositamente, "Tredeschin Retg". Lo spettacolo, in romancio e sottotitolato in tedesco e italiano, racconta la storia di un tredicesimo figlio, Tredeschin, che lascia la sua regione per cercare la felicità in terre lontane.

La Lia Rumantscha è stata fondata il 26 ottobre 1919 come organizzazione federativa per tutte le associazioni culturali di lingua romancia. Lavora per promuovere l'idioma retico nella famiglia, a scuola e, in generale, presso il grande pubblico. Organizza corsi di lingua e offre un servizio di traduzione professionale. Gestisce anche il dizionario online Pledari Grond e pubblica libri in romancio per bambini e adolescenti.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.