Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento

unitimadistanti

Camillo Paravicini Portrait Fotograf Michael Scherer 068fd

Il Premio Manor Coira 2021 a Camillo Paravicini

Il Premio artistico Manor Coira 2021 con una dotazione di 15'000 franchi viene conferito all'artista grigionese Camillo Paravicini (*1987). Il Premio artistico Manor è associato a una mostra personale nel Museo d'arte dei Grigioni di Coira e a una pubblicazione. Il Premio sarà consegnato in occasione del vernissage che si terrà nel mese di marzo del 2021.

L'opera artistica di Camillo Paravicini somiglia a un flusso di immagini fatto di assimilazioni, parodie e alienazioni. Senza pregiudizi egli fa riferimento alla subcultura, ai fumetti, al consumo, al settore culinario, al design, alla musica o alla letteratura. Da questo processo nascono opere che si distinguono per la molteplicità dei media utilizzati dall'artista. Con la tendenza a esagerare, ma in modo sempre abile sotto il profilo manuale, Camillo Paravicini realizza dipinti a olio, fotografie, stampe grafiche, pitture su vetro, film o sculture. Dietro all'effetto canzonatorio delle sue opere spesso si celano processi produttivi che richiedono molto tempo. Le sue opere paiono imprevedibili e sono cariche di canzonature e di ironia.

Camillo Paravicini conferisce un unico compito alle sculture desolate intitolate Denkmal (2018) che egli colloca nello spazio pubblico: mediante asticelle di metallo collocate in posizione verticale, i plastici impediscono agli uccelli di posarsi su di loro. Nelle pitture su vetro Untitled Strokes (2019) vediamo smorfie che ricordano fumetti e che sembrano essere state disegnate in modo precipitoso. In realtà si tratta di disegni che l'artista trasferisce su vetro seguendo una procedura raffinata. Nella serie Gesichter des Alltags (2018) Camillo Paravicini offusca il confine tra documentazione e arte e mette in scena uccelli comuni in pose eroiche. Negli immediati paraggi presenta caricature di piccole dimensioni che mostrano persone intente a fare una grigliata o in altre situazioni spontanee. Il gruppo di sculture Nine White Sculptures (2015) che si sente bisbigliare ci porta a pensare a pazienti insoddisfatti che si lamentano incessantemente delle loro condizioni. Si ha l'impressione che i carrelli di presentazione su cui le sculture vengono presentate siano stati trovati per caso. Tuttavia Camillo Paravicini li ha progettati appositamente per questa opera.

L'opera di Camillo Paravicini si sottrae elegantemente a una semplice categorizzazione. Il suo atteggiamento aperto nei confronti di esperimenti tecnici, di diverse tematiche e influenze intersettoriali segue quindi un atteggiamento sovraordinato. Rappresentando contenuti in maniera esagerata, mettendo in discussione abitudini visive o minando aspettative l'artista esamina i meccanismi di comunità come il settore artistico. In un mondo guidato sempre più da interessi commerciali, l'opera di Camillo Paravicini mette in risalto in modo bizzarro il significato culturale che sta alla base dell'arte.

Breve biografia di Camillo Paravicini

Camillo Paravicini (*1987) è cresciuto a Poschiavo e a Lucerna. Ha studiato arti figurative presso l'Ecole cantonale d'art de Lausanne (BA) nonché presso la Glasgow School of Art (MA). Negli ultimi anni le sue opere sono state esposte in diverse mostre in Svizzera e all'estero. Camillo Paravicini vive e lavora a Basilea.

Un impegno a favore del giovane panorama artistico svizzero

Essendo uno dei più importanti premi di incoraggiamento conferiti per l'attività artistica contemporanea il Premio artistico Manor è espressione dell'impegno eccezionale a favore dell'attività artistica di giovani artisti svizzeri. Uno sguardo all'elenco dei vincitori dei premi rivela che il Premio artistico Manor ha contribuito a far conoscere a livello internazionale tutta una serie di artisti, tra cui Silvia Bächli (Aarau 1990), Pipilotti Rist (San Gallo 1994), Albrecht Schnider (Lucerna 1994), Yves Netzhammer (Sciaffusa 1998), Andriu Deplazes (Coira 2019) o Christoph Büchel (San Gallo 2000). 

com/stam

Redazione 150
Museo d’arte dei Grigioni / Ufficio della cultura
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter
Commenta questo articolo


avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.