Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Binari Treno Ba875
Foto d'archivio

Al via rinnovamento stazione Landquart

È stata simbolicamente posata stamani la prima pietra in vista del rinnovamento totale della stazione di Landquart (GR) gestita in gran parte dalla Ferrovia retica (RhB). I lavori, che dureranno sette-dieci anni, richiedono un investimento di circa 500 milioni di franchi, indica l'impresa di trasporto in una nota odierna.

Da alcuni anni la RhB è impegnata in un vasto programma di ammodernamento. La compagnia ha puntato su una sostituzione del materiale rotabile: i nuovi treni non saranno più costituiti da una locomotiva trainante una composizione di vagoni, ma soprattutto da automotrici e convogli articolati.

Questi nuovi treni non vengono più scomposti per le revisioni, ciò che implica una nuova concezione per le officine, ma anche per l'insieme dell'infrastruttura ferroviaria a Landquart.

Durante la cerimonia d'inaugurazione del cantiere, il direttore della RhB Renato Fasciati ha ricordato la crescente importanza dello scalo ferroviario sin dalla fondazione della compagnia di trasporto nel 1889. Oggi la stazione, che assieme a quella di Coira, costituisce il portale ferroviario d'ingresso nei Grigioni, è quella che occupa la superficie maggiore nella rete della RhB. A Landquart la Ferrovia retica impiega oltre 550 persone, pari al 30% circa dell'organico.

Nel corso degli anni, i bisogni dei vari ambiti di lavoro sono cambiati e il totale rinnovamento della stazione ne tiene conto. La prima tappa del cantiere, iniziata in maggio, è costituita dalla realizzazione del Centro d'intervento infrastruttura, che ospiterà 70 collaboratori. Questo cantiere vale 33,5 milioni di franchi. L'entrata in funzione dell'edificio, in cui si troveranno sia attività d'ufficio sia industriali, è prevista per la fine di ottobre dell'anno prossimo.

Per facilitare l'accesso a questa struttura sulla tratta Landquart-Malans verrà istallato un secondo binario e costruito un ponte. I relativi costi dovrebbero ammontare a 43 milioni di franchi. Anche in questo caso il cantiere è aperto da maggio. Il traffico sulle nuove rotaie dovrebbe essere possibile dall'entrata in vigore dell'orario ferroviario nel dicembre 2020.
 
Il cantiere a medio-lungo termine prevede anche una nuova disposizione dei binari presso la stazione stessa. Entro il 2028 sarà realizzato un marciapiede comune per le FFS e la RhB. Landquart è, assieme a Coira, la stazione in cui i viaggiatori cambiano treno da una compagnia all'altra.

La RhB in questi anni sta procedendo a ingenti investimenti. Oltre alla stazione di Landquart, vanno ricordate la nuova galleria dell'Albula e l'acquisizione di 36 convogli di nuova generazione "Capricorn".

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.