Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Le Sirene Ticinesi Fd6a6

Ripetizione della prova sirene

La prova delle sirene del 7 febbraio è stata superata solo in parte. Nel sistema centrale di telecomando delle sirene si è verificato un guasto. L’Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) ha subito adottato, in collaborazione con l’operatore esterno del sistema, le misure necessarie per ripristinare la stabilità e il funzionamento del sistema. Il sistema è stato rimesso in stato operativo la sera stessa del giorno della prova, così da garantire nuovamente un’attivazione remota delle sirene in tutta la Svizzera. Indipendentemente dai guasti tecnici al telecomando, rimane inoltre possibile attivare manualmente le sirene in qualsiasi momento.

L’operatore del sistema ha esaminato a fondo la causa del guasto e lo ha individuato in modo chiaro. Si trattava di un difetto del software che ha interrotto lo scambio dei dati tra la banca dati centrale Polyalert e i corrispondenti server applicativi. È stato quindi possibile definire le misure necessarie per risolvere il problema. I lavori sono in fase d’esecuzione con la massima priorità e urgenza.

Una volta implementate le misure correttive, l’intera funzionalità del sistema verrà testata a diversi livelli. In collaborazione con i cantoni, l’UFPP prevede di ripetere la prova nazionale delle sirene ancora nel primo semestre del 2018. Di principio verranno attivate tutte le sirene, vale a dire sia quelle per l’allarme generale, sia quelle per l’allarme acqua.

Confederazione Svizzera
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.