Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Carcere 2a198

Omicidio Brusio: confermate le condanne

La Corte di Cassazione italiana ha confermato la colpevolezza quale esecutore materiale di Ruslan Cojocaru e del mandante Ezio Gatti dell'omicidio dei coniugi Gianpaolo Ferrari e Gabriella Plozza, imprenditori edili, avvenuto il 21 novembre 2010 nel comune di Brusio.

La Suprema Corte ha stabilito allo stesso tempo che si deve svolgere un nuovo processo in Appello a Milano per quanto riguarda alcuni aspetti minori.

I giudici hanno rilevato che, per l'ex tenente della Polizia moldava poi buttafuori in una discoteca di Rimini, Ruslan Cojocaru, 38 anni, residente a Riccione, ora in carcere, ritenuto l'assassino della coppia, condannato in primo grado a Sondrio all'ergastolo (pena poi confermata in Appello), si debba rivalutare l'aggravante della crudeltà.

Per il presunto mandante, il 42enne valtellinese Ezio Gatti, condannato a 21 anni e poi a 23 in Appello, si dovrà in particolare rivedere la parte di pena relativa al supposto porto d'armi che in secondo grado gli costò un aggravamento della pena.  

Gli inquirenti, ossia i carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Sondrio e la Procura, ritennero che si trattò di un delitto l'impeto legato a una compravendita di semirimorchi non andata a buon fine.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.