Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento

Concorso caccia 2020 telefonino bb9f0

Infermiere Covi19 Coronavirus Mascherina 45da2
Immagine di repertorio

Ufficio igiene pubblica pronto per seconda ondata

Oggi il Cantone dei Grigioni ha annunciato il potenziamento dell'organizzazione per la gestione della seconda crisi da Covid-19. Lo Stato maggiore di condotta è guidato dalla polizia cantonale, dal militare e dalla protezione civile.

Dopo il forte aumento del numero dei casi rilevato nel Cantone dei Grigioni, è stato riattivato lo Stato maggiore di condotta cantonale (SMCC). Intanto il carico per gli ospedali è ancora basso e lo SMCC resta a disposizione dell'Ufficio dell'igiene pubblica con funzione di supporto. 

La direzione dell'SMCC è affidata al comandante della Polizia cantonale Walter Schlegel e a Martin Bühler, capo dell'Ufficio del militare e della protezione civile. Grazie alle esperienze raccolte in primavera, le strutture ospedaliere sono pronte a un aumento del numero di ricoveri.

L'Ufficio dell'igiene pubblica comunica che il numero di persone in quarantena o in isolamento è in forte aumento. Nei Grigioni il 30% delle persone messe in isolamento provengono dalla quarantena. Ciò dimostra l'importanza del tracciamento dei contatti, curato dall'amministrazione cantonale con l'aiuto del militare e della protezione civile.

Le nuove direttive emanate dalla Confederazione hanno inoltre costretto l'Ufficio cantonale dell'igiene pubblica a potenziare la comunicazione nei confronti della popolazione, delle aziende e dei comuni. Le informazioni dettagliate sono fruibili sul sito web www.gr.ch/coronavirus.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter
Commenta questo articolo


avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.