Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento

unitimadistanti

Bicicletta Aa731

Norme stradali e segnaletica: ecco le novità

Nella seduta del 20 maggio 2020 il Consiglio federale ha adottato diverse modifiche al codice della strada valide dal 1 gennaio 2021. Tra le principali novità, il corridoio di emergenza obbligatorio in presenza di code e l’immissione a cerniera in caso di restringimento di carreggiata in autostrada nonché l’autorizzazione per i bambini fino a dodici anni di circolare in bicicletta sui marciapiedi. 

Questi gli adattamenti alle ordinanze sulla segnaletica e sulle norme della circolazione intesi a migliorare viabilità e sicurezza stradale, in adempimento a diversi interventi parlamentari:

Circolazione in autostrada

In caso di riduzione di corsie, si circolerà procedendo con immissione a cerniera per agevolare l’entrata dei veicoli provenienti dalla corsia chiusa ed evitare manovre di inserimento anticipate, come spesso avviene. In presenza di traffico incolonnato sarà obbligatorio formare un corridoio di emergenza, aprendo un varco tra la corsia sinistra e quelle di destra per consentire il passaggio dei mezzi di soccorso senza impegnare la corsia di emergenza. Il superamento a destra d’ora in poi sarà consentito già in presenza di code sulla sola corsia di sorpasso o quella centrale (per carreggiate a tre corsie) e non più limitatamente alla marcia in colonne parallele. Rimane invece vietato il sorpasso a destra, ovvero tramite manovra di uscita seguita da rientro immediato.  L’inosservanza di queste regole sarà sanzionata con multa disciplinare. 

Sicurezza degli utenti più deboli 

Biciclette e motorini potranno svoltare a destra con semaforo rosso, purché espressamente indicato. I bambini saranno autorizzati a circolare in bici sui marciapiedi non solo in età prescolare, bensì fino a dodici anni e solo in assenza di piste o vie ciclabili: un compromesso tra comfort dei pedoni e prevenzione degli incidenti con le automobili. Davanti ai semafori sarà possibile contrassegnare un’area riservata ai ciclisti, anche in assenza di corsia ciclabile. È inoltre introdotta una segnaletica specifica per indicare deviazioni per la mobilità lenta.  

Veicoli in sosta 

Gli stalli di ricarica per le auto elettriche saranno segnalati con il nuovo simbolo «Stazione di ricarica» ed evidenziati in verde per facilitare il reperimento delle colonnine. La novità risponde a una esplicita richiesta del Parlamento (mozione 17.4040 «Zone verdi per veicoli elettrici» promossa dai verdi-liberali). Per indicare gli spazi riservati al parcheggio di biciclette sarà sufficiente uno specifico pittogramma apposto al suolo, senza la necessità di aggiungere segnaletica verticale. Il campo di applicazione del segnale «Parcheggio contro pagamento» è esteso a tutti i veicoli, consentendo l’introduzione di posteggi a pagamento anche per motoveicoli, ciclomotori ed e-bike veloci. 

Entrata in vigore

Le modifiche, operative dal 1 gennaio 2021, saranno in parte precisate nelle norme VSS. 

Altre variazioni al 1 gennaio 2021 

In linea con la mozione 17.3267 della Commissione dei trasporti e delle comunicazioni, il Consiglio federale ha abrogato il divieto di vendita e mescita di bevande alcoliche nelle aree di servizio autostradali sancito dall’ordinanza sulle strade nazionali.  Sono inoltre introdotte agevolazioni per determinati autoveicoli pesanti (peso totale oltre 3,5 t), tra cui l’esenzione per le autoemoteche dal divieto di circolazione notturna e domenicale e da quello domenicale per i veicoli d’epoca. La velocità massima ammessa per veicoli a motore leggeri con rimorchio fino a 3,5 tonnellate è incrementata da 80 a 100 km/h, purché entrambi omologati per circolare a tale velocità. La modifica dell’ordinanza del DATEC sulle zone 30 e le zone d’incontro permette di derogare al principio di precedenza a destra nelle zone 30 e creare così strade ciclabili con diritto di precedenza, contrassegnate facoltativamente con il pittogramma della bicicletta, ma prive di segnaletica verticale specifica. Le istruzioni del DATEC sulla segnaletica orizzontale speciale sono integrate con due nuovi elementi: il primo, i cui benefici sulla sicurezza stradale sono stati dimostrati da un esperimento condotto dall’USTRA con città interessate dalla problematica, segnala la presenza di binari tranviari in corrispondenza di passaggi pedonali; il secondo, che raffigura delle impronte di scarpe sul marciapiede per indicare punti idonei di attraversamento, è previsto ad esempio nelle zone 30, dove le strisce pedonali sono ammesse solo in casi eccezionali.

 

com/stam

Redazione 150
Ufficio federale delle strade USTRA
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.