Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny
Tribunale 5ca8e

TF accoglie ricorso Pld sulle elezioni di Roveredo

L'ultima parola sulla composizione del Municipio di Roveredo (GR) non è ancora stata detta. Il Tribunale federale ha infatti accolto in parte il ricorso della sezione Liberale democratica sul conteggio delle schede dell'elezione dell'ottobre 2018, che potrebbe mutare i rapporti di forza.

Il risultato uscito dalle urne oltre un anno fa aveva assegnato tre seggi al Partito liberale democratico (PLD) unito alla lista civica Roré etica. Gli altri due erano andati al Gruppo Roré viva.

Un municipale uscente di questo gruppo, che era così stato estromesso dall'esecutivo, si era quindi rivolto al Tribunale amministrativo dei Grigioni per ottenere un riconta. Quest'ultima, nel dicembre del 2018, ha però confermato il risultato.

Dopo tale decisione, il ricorrente e altri esponenti di Roré viva si sono di nuovo rivolti al Tribunale amministrativo contestando il modo in cui la riconta aveva assegnato schede di dubbia validità.

Un'ulteriore analisi, nel luglio scorso, ha poi ribaltato il risultato delle comunali di Roveredo, dando tre seggi a Roré viva e due alla lista congiunta PLD-Roré etica.

In seguito è stata quindi la sezione del PDL ha inoltrare ricorso al Tribunale federale, da cui ha ottenuto parzialmente ragione con l'annullamento della precedente decisione.

Ora toccherà di nuovo al Tribunale amministrativo rivalutando la validità di alcune schede, determinando gli equilibri del Municipio di Roveredo un'ultima volta.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.