Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny
Leva Militare Af3f5
Foto Quotidiano Sociale

Idoneità per l'esercito leggermente aumentata

Berna, 29.03.2019 - Nei centri di reclutamento dell'Esercito svizzero nel 2018 sono state valutate in via definitiva complessivamente 31 411 persone soggette all'obbligo di leva. 21 818 di queste sono abili al servizio militare e 2 934 al servizio nella protezione civile. Il grado d'idoneità è pari quindi al 78,8 percento, come l'anno precedente.

Nel 2018 nei sei centri di reclutamento hanno ricevuto 31 411 (100%) persone soggette all'obbligo di leva una decisione definitiva. 21 818 (il 69,5%) sono state dichiarate abili al servizio militare, 2 934 (il 9,3%) abili al servizio di protezione civile e 6 659 (il 21,2%) inabili dal punto di vista medico. Altre 1 727 persone soggette all'obbligo di leva sono state rimandate per diversi motivi.Nel 2018 è stata avviata l'attuazione dell'ulteriore sviluppo dell'esercito USEs, con la quale è stato introdotto anche un inizio di SR flessibile. Quest'ultimo consente alle future reclute di assolvere il reclutamento fino all'età di 24 anni compiuti (Scuola Recluta possibile fino ai 25 anni), entro tre a dodici mesi prima dell'inizio della Scuola Recluta previsto. Ciò, sommato a motivi demografici, ha comportato una diminuzione del numero di persone soggette all'obbligo di leva nel 2018 a 31 411 (5 127 in meno rispetto al 2017) e di conseguenza il numero di idonei è sceso a 21 818 (3 164 in meno rispetto al 2017). Nei prossimi anni è prevista una stabilizzazione di tali valori. Rispetto al 2017, il grado d'idoneità al servizio militare è aumentato dell'1,1% mentre il grado d'idoneità al servizio nella protezione civile è diminuito dell'1,1%. Per quanto riguarda l'idoneità al servizio militare, i Cantoni registrano valori differenti tra loro, che oscillano tra l'83,8 e il 58,8%. Nel 2018, 3 067 persone tra tutte quelle dichiarate abili al servizio militare sono state reclutate come militari in ferma continuata che prestano il loro servizio militare complessivo in un unico periodo. Nel 2018, 397 donne hanno partecipato al reclutamento a titolo volontario. 337 hanno ricevuto una decisione definitiva: 272 sono state dichiarate abili al servizio militare, 34 abili al servizio di protezione civile e 31 inabili dal punto di vista medico. 12 donne sono state rimandate, altre 48 non sono entrate in servizio o hanno ritirato la propria domanda. Nel 2018, in base al controllo di sicurezza relativo alle persone soggette all'obbligo di leva, sono state emesse in tutto 214 dichiarazioni di rischio. Effettuando i controlli di sicurezza relativi alle persone in occasione del reclutamento, l'esercito vuole impedire che persone potenzialmente pericolose per sé stesse o per il proprio entourage ricevano un'arma dell'esercito. I motivi di un'inidoneità medica possono essere di carattere puramente fisico, puramente psichico oppure di carattere psicofisico. Tra le cause fisiche, le principali sono da ricondurre a problemi nell'ambito dell'apparato motorio. In ambito psichico, i motivi più frequenti sono la presenza di deficit nella resistenza psichica, attacchi di panico e il consumo di droga.

no-reply@news.admin.ch
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.