Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny
8b8adb3c 9693 44ee A099 D06c094a3356 40f88
(Immagine: Keystone)

Olimpionico nel canottaggio muore sciando

Maximilian Reinelt, 30enne tedesco medaglia d'oro nel canottaggio all'Olimpiade di Londra 2012, ha perso la vita ieri sciando sulle nevi di St. Moritz (GR). La causa della morte dell'ex vogatore, ritiratosi nel 2016, non è al momento chiara, riporta il sito di "20 Minuten". L'associazione di canottaggio tedesca ha confermato oggi il decesso di Reinelt. "Da quando stamane abbiamo appreso la sua prematura morte, siamo dominati da incredulità e smarrimento", si legge in un comunicato. "Era prima di tutto un amico, qualcuno su cui potevamo contare non solo in allenamento o nella competizione, ma anche in tutta la vita. Attualmente è incredibilmente difficile per noi trovare le parole giuste", prosegue la nota. Nato a Ulm, città del Baden-Württemberg, il 24 agosto 1988, Reinelt, insieme a sette compagni, si era imposto nella regata olimpica dell'otto maschile nel 2012, nelle acque del Dorney Lake. Quattro anni dopo, a Rio de Janeiro, aveva invece strappato l'argento, classificandosi al secondo posto. Nel suo ricco palmarès di vittorie, ottenute tra il 2010 e il 2016, vi sono pure due ori e tre argenti conquistati ai Mondiali, mentre agli Europei è riuscito a salire in cinque occasioni sul gradino più alto del podio.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.