Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny

220505 sc GES ComeStai Stressato Banner 918x112px c1304

Motta MiralagoII 6a337

Motta di Miralago II - Brusio è d'accordo

21-07-2022

L’Assemblea comunale straordinaria, convocata dal Consiglio comunale di Brusio in data 13 luglio 2022, ha accettato la proposta di un centro di raccolta di materiali inerti alla Motta di Miralago, con relativa revisione parziale della Pianificazione locale del Comune di Brusio.

Alla seduta popolare Marco Lardelli, capoprogetto “Motta di Miralago II”, Paolo Lanfranchi, ingegnere specialista nello sviluppo dei concetti di gestione dei materiali, e Christoph Zindel per l’ufficio di pianificazione, hanno spiegato il progetto per quanto riguarda l’aspetto gestionale, il piano finanziario, l’impatto ambientale e l’iter procedurale. La discarica conterrà 140'000 metri cubi di materiale inerte (insieme a Motta di Miralago I lo scavo totale del sito è valutato intorno ai 320'000 metri cubi). Il progetto prevede lo scavo e un processo di riempimento graduale con attività di rivegetazione del luogo sopra l’ammasso d’inerti accumulato. L’impatto ambientale dovrà essere contenuto con misure quali la rivegetazione, la protezione visiva presso Miralago, la pulizia e bagnatura della via d’accesso, le schermature del rumore mediante terrapieni e la valorizzazione dell’area dei muri a secco come misura compensativa. Sul piano finanziario seguirà il principio di autofinanziamento dei costi mediante la tassa di discarica. 

Per il progetto, che va ad integrarsi con quello approvato nel 2021 del Centro di lavorazioni inerti (Motta di Miralago I), l’approvazione dei cittadini di Brusio è un passo decisivo nelle procedure di un nuovo deposito in Valposchiavo, garantendo la gestione regionale dei rifiuti di materiali inerti per i prossimi 15-20 anni.

Il raggiunto limite della capienza dell’attuale discarica a Pozzolascio ha dovuto far riflettere la Regione Bernina su un altro luogo adibito a tale scopo, scelta che è ricaduta da parte del Consiglio dei sindaci su Motta di Miralago. Ora il percorso prevede l’esposizione pubblica con possibilità di ricorso, l’approvazione cantonale e quella federale, e il bando di concorso di concessione per i lavori di riempimento. L’inizio dei lavori di scavo è in previsione nei primi mesi del 2023 e la discarica sarà attiva per il riempimento da fine 2024 o inizio 2025.

All'assemblea comunale sono state presentate anche le tre varianti inerenti all'Impianto di Depurazione delle Acque (IDA): la costruzione di un grande vallo per mettere in sicurezza l'attuale edificio, una nuova IDA collocata nella Bassa Valle pensando anche a soluzione interratte, e la soluzione di dirigere le acque reflue verso l'IDA di San Giacomo (Provincia di Sondrio - Italia).

Giovanni Ruatti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter
Commenta questo articolo


avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Il Grigione Italiano

Strada S. Bartolomeo 1A
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.