Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny

210915 mbe GES WieGehtsDir online Banner 918x112px c9595

 

Concorso autunno in cornice cellulare 5f741

  • Home
  • Articoli
  • Iscrivetevi al Laboratorio teatrale Pgi per adulti
Ruatti Gigliola Cd240
Nella foto: Giovanni Ruatti e Gigliola Amonini

Iscrivetevi al Laboratorio teatrale Pgi per adulti

Riprende la sperimentazione teatrale dal titolo «Donne» ispirata all’opera di Eduardo Galeano. Non indugiate, termine delle iscrizioni il 16 novembre 2021.

Fermato dalla pandemia questo processo creativo ha il grande desiderio di illuminare il mondo femminile sul quale sempre più ombre si sono allungate e tutt’ora si allungano. Vuole essere azione di rinascita, riconquista di vita e libertà. La sperimentazione è dedicata a tutte le donne, in particolar modo alle donne afghane che in questo momento stanno brancolando nel buio del patimento. Viva le donne!

Laboratorio teatrale Pgi adulti  2021-2022

Il Laboratorio teatrale Pgi Valposchiavo, condotto da Gigliola Amonini, è dedicato ad adulti dai 18 ai 100 anni: privilegiando l’aspetto ludico e aggregante dell’arte teatrale,  propone  un percorso  formativo che  permette  di acquisire le tecniche teatrali di base o affinare quelle già in possesso,  in un clima sereno, dove ogni appuntamento diventa l’incontro con gli altri, con sé stessi  e con la creatività. Esso promuove da sempre la crescita della cultura teatrale con un occhio di riguardo verso la lingua italiana, e l’aggregazione e il confronto di persone e di storie in un continuo scambio culturale fra Svizzera e Italia. Infatti, il teatro è da sempre un potente mezzo creativo di comunicazione e socializzazione ma anche luogo di spontaneità e originalità per ritornare alla vita quotidiana più ricchi ed energici.

Gli incontri si articoleranno in giochi ed esercizi interattivi per conoscersi e stare insieme nel rispetto del distanziamento previsto dalle vigenti norme anti-covid, training attoriale, esercizi di respirazione e rilassamento, esercizi finalizzati all’ascolto, all’attenzione, alla concentrazione e all’interazione, tecniche di linguaggio del corpo, utilizzo della voce, analisi del testo teatrale, allestimento dello spettacolo e messa in scena.

La frequentazione del laboratorio teatrale prevede una decina di incontri (uno nel mese di novembre per conoscere il gruppo creativo, uno nel mese di dicembre per definire nel dettaglio il percorso, mentre la maggior parte del percorso si terrà nei pomeriggi dei fine settimana invernali dei mesi di gennaio e febbraio, quando sarà piacevole riunirsi al calduccio e creare insieme). Gli incontri si terranno probabilmente presso il teatro delle Scuole di Li Geri a Campocologno che sarà anche il luogo del saggio di fine corso.

Donne!

Donne da ricordare per il loro talento, per il coraggio con cui si sono addossate il peso di una causa, per la fierezza delle loro risposte al potere. In questa galleria di ritratti, fugaci e intensi, compaiono indimenticabili figure femminili: Frida Khalo, Ildegarda di Bingen, Tina Modotti, Saffo, Emily Dickinson, Marie Curie, Rosa Luxemburg e Sarah Bernhardt, ma anche guerrigliere, streghe e sante il cui nome è stato dimenticato. E anche le prostitute che, nella Patagonia argentina, si negarono ai militari che avevano represso uno sciopero di braccianti. Attraverso memorie, riflessioni, provocazioni e poesia, la messa in scena ricostruisce le loro battaglie alla conquista di nuovi spazi di libertà celebrando la bellezza di esseri umani che hanno infranto le regole, superato la segregazione, violato le frontiere per difendere una dignità sempre precaria. 

Eduardo Galeano (1940-2015), nato a Montevideo, in Uruguay, tra il 1973, anno del colpo di stato militare, e il 1985 ha vissuto in esilio in Argentina e in Spagna.  È stato giornalista, saggista e scrittore.

Calendario provvisorio

Novembre : giovedì 18 ore 20.15

Dicembre: giovedì 2 ore 20.15

Gennaio: giovedì 13 ore 20.15

Gennaio: giovedì 20 ore 20.15

Gennaio: sabato 29 oppure domenica 30  (15.00-19.00 )

Febbraio: sabato 5 oppure domenica 6  (15.00-19.00 )

Febbraio: sabato 12 oppure domenica 13  (15.00-19.00 )

Febbraio: venerdì 18  Prove generali

Febbraio: Sabato 19 oppure DOMENICA 20 Doppio spettacolo

Biografia

GIGLIOLA AMONINI, diplomata nel 1996 alla Scuola Teatrale biennale di dizione, recitazione, mimo e linguaggio del corpo promossa dal Comune di Sondrio in collaborazione con Teatriditalia (Elfo e Portaromana) sotto  la Direzione di Fiorenzo Grassi, ha approfondito diverse tematiche con maestri della scena nazionale ed estera fra i quali Yves Lebreton, Claudia Contin,  Mario Pirovano, Davide Iodice, Jurij Alschitz. Ha frequentato un corso di perfezionamento delle Tecniche Vocali con Francesco Mazza,  corsi di canto con Carla Regina presso la Scuola Civica di Musica di Sondrio, corsi di ritmica e teatralità con Alessandro Ferrara e diversificati laboratori di narrazione e voce. L’approfondimento della conduzione di laboratori teatrali per adulti e ragazzi ha portato alla realizzazione  e alla messa in scena di più di 62 spettacoli teatrali. Collabora con continuità con associazioni culturali come:  Pgi Valposchiavo, Quadrato magico di Regoledo di Cosio Valtellino, Assomodop – Sondrio Festival, Alpinscena.  

Info e iscrizioni

Informazioni: www.pgi.ch/valposchiavo

Termine iscrizioni: 16 novembre 2021. Saranno accettate le prime iscrizioni, posti limitati a 15 partecipanti. Specificare nome e cognome, età, telefono e indirizzo email.

Quota d’iscrizione: CHF 110.-; soci Pgi CHF 90.-

Iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - T 0041 (0)81 834 63 17

Redazione 150
Pgi Valposchiavo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter
Commenta questo articolo


avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Strada S. Bartolomeo 1A
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.