Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny

Concorso autunno in cornice cellulare 9db6f

  • Home
  • Articoli
  • A Brusio esperti al lavoro per salvare i castagni
B90A8F63 5E54 4CAB 9A69 8653CC81E34B 4fdfe

A Brusio esperti al lavoro per salvare i castagni

15-07-2021

I più anziani se lo ricordano ancora: anche qui, in Valposchiavo, c’è stato un tempo in cui le castagne erano un alimento prezioso quando non  essenziale e per questo - oltre che per il suo legno - il castagno era considerato un alleato di vitale importanza; nei tempi più difficili, con i suoi frutti - facili da conservare e molto versatili nel loro impiego - si sono sfamate intere famiglie e si sono arrotondati guadagni che altrimenti sarebbero stati insufficienti.

Una coltivazione, quella di questa pianta, che nel Canton Grigioni, come in tutte le aree circostanti, si è praticamente estinta nel secondo dopoguerra con la crescita economica e l’arrivo del cancro corticale. Ciò ha avuto conseguenze inevitabili sullo stato di salute del patrimonio arboreo: non per nulla, fin dai primi anni Novanta, le selve castanili sono al centro di articolati progetti di studio e recupero che proprio qui, in particolare a Brusio, sono approdati nei giorni scorsi ad una svolta importante.

Gli esperti, infatti, si sono dati appuntamento fra le chiome dei castagneti che costellano la zona - tra Campascio, Brusio e Zalende - per mettere a fuoco l’entità e tutte le specifiche del cancro corticale del castagno che affligge le piante nel tentativo di trovare una soluzione che risolva o per lo meno tamponi la tendenza di forte mortalità attualmente osservata.

Un intervento fortemente voluto dal Comune di Brusio ed in particolare dal responsabile Franco Crameri che per questo obiettivo ha chiesto e ottenuto un finanziamento cantonale a scopo di sperimentazione e trattamento: grazie ad una prima tranche di 20’000 franchi, è stato possibile formalizzare un incarico specialistico affidato a Simone Prospero, ricercatore del gruppo di fitopatologia dell’Istituto federale di ricerca WSL di Birmensdorf, nel Canton Zurigo ed a Emanuel Helfenstein, ingegnere forestale dell’Ufficio Ecosfera srl incaricato per lo stesso WSL.

Enrica Praolini
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter
Commenta questo articolo


avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Strada S. Bartolomeo 1A
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.