Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny

Concorso caccia 2020 telefonino bb9f0

Caccia Dario Crameri DSC07048 3c0d4
Foto di repertorio

Aumento della pressione venatoria nei Grigioni

L'elevato numero di ungulati nei Grigioni e il loro forte impatto sui boschi rende necessario un aumento della pressione venatoria, in particolare su cervi e caprioli, ma in alcuni casi anche su camosci e cinghiali.

Nonostante nel 2020 siano stati abbattuti un po' più cervi del previsto, spiega in un comunicato l'Ufficio per la caccia e la pesca retico, i problemi rimangono molto gravi in particolare nelle zone Prettigovia/Herrschaft, Valle grigione del Reno, Schanfigg, Domigliasca/Heinzenberg nonché in parte anche in Mesolcina/Calanca e nel Grigioni centrale e richiedono una riduzione degli effettivi.

Durante la caccia di quest'anno nell'intero territorio cantonale dovranno essere abbattuti complessivamente 5'565 cervi (2020: 5'560). L'obiettivo del piano sarà raggiunto se verranno abbattute almeno 3'177 femmine (2020: 3'154). Inoltre in determinate regioni forestali dovrà essere intensificata anche la caccia al capriolo e al camoscio, sottolineano le autorità grigionesi.

Oltre a questo, gli effettivi di cinghiale in Bassa Mesolcina sono in forte crescita e sono fonte di importanti conflitti con l'agricoltura. Perciò sono state adottate diverse misure per stabilizzare l'effettivo e per evitare un ulteriore aumento.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter
Commenta questo articolo


avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Strada S. Bartolomeo 1A
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.