Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny

Concorso caccia 2020 telefonino bb9f0

  • Home
  • Articoli
  • Dal 1º giugno vaccino per tutte le fasce di età
Vaccino Covid 8320d

Dal 1º giugno vaccino per tutte le fasce di età

Nel Cantone dei Grigioni sono 39'317 le persone che hanno già ricevuto due dosi di vaccino. Dato che sono disponibili elevate quantità di vaccino è possibile eliminare la suddivisione per fasce di età. A partire dal 1° giugno 2021 gli appuntamenti per le vaccinazioni della fascia di età 16-44 anni saranno assegnati secondo l'ordine di annuncio. È possibile annunciarsi per una vaccinazione in qualsiasi momento. Tutte le persone che desiderano vaccinarsi sono invitate ad annunciarsi adesso.

L'attribuzione di priorità in base all'età può essere eliminata, dato che al momento attuale la maggior parte delle persone sopra i 45 anni che si sono annunciate ha ricevuto l'appuntamento per le vaccinazioni. L'attribuzione di priorità secondo fasce di età aveva l'obiettivo di evitare decorsi gravi di COVID-19. Le evidenze raccolte negli ultimi mesi mostrano che il rischio di decorsi gravi cresce con l'avanzare dell'età, ragione per cui queste fasce di popolazione hanno avuto accesso prioritario alla vaccinazione.

Gli accessi prioritari rimangono possibili
Dal punto di vista della prevenzione sanitaria pubblica è accettabile riunire in un gruppo di vaccinazione le persone più giovani. L'eliminazione delle fasce di età avviene anche perché il numero di persone dei diversi gruppi di età annunciatesi presso i nove centri di vaccinazione è differente.

Siccome nel frattempo la campagna di vaccinazione vede coinvolti anche gli studi medici, per le persone affette da malattie croniche l'accesso alla vaccinazione è garantito. I medici di famiglia valutano il singolo caso sulla base della storia clinica dei loro pazienti.

Tutte le persone che desiderano vaccinarsi contro il coronavirus sono invitate ad annunciarsi adesso. Gli over 50 beneficiano tuttora di un accesso prioritario alla vaccinazione.

Disponibili elevate quantità di vaccino
Se le dosi di vaccino annunciate saranno effettivamente fornite, entro metà luglio 2021 circa il 50 per cento della popolazione complessiva sarà completamente vaccinato (due dosi oppure una dose per chi si è ammalato di COVID-19). Attualmente si stanno pianificando le vaccinazioni nelle imprese, che tuttavia non saranno possibili prima di metà agosto 2021.

Finora nei Grigioni sono state effettuate oltre 102 151 vaccinazioni contro il coronavirus. Attualmente sono 39 317 le persone che sono state vaccinate due volte. In lista d'attesa per un appuntamento si trovano al momento 24 101 persone. Chi si è già annunciato non deve annunciarsi una seconda volta.

Evitare appuntamenti doppi
Le persone che sono state vaccinate dal medico di famiglia sono pregate di annullare eventuali appuntamenti o preiscrizioni presso i centri di vaccinazione, affinché sia più agevole pianificare gli appuntamenti. Al fine di evitare doppi appuntamenti (centro di vaccinazione / studio del medico di famiglia), chi desidera vaccinarsi è pregato di disiscriversi dal servizio di vaccinazione presso i centri di vaccinazione, se ha ricevuto un appuntamento per la vaccinazione presso un medico di famiglia. Ciò può avvenire direttamente tramite SMS / e-mail (a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) oppure tramite la hotline (+41 81 254 16 00).

Le informazioni riguardo alla vaccinazione contro il coronavirus vengono aggiornate su base continua sul sito web www.gr.ch/impfung.

com/stam

Redazione 150
Ufficio igiene pubblica GR
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter
Commenta questo articolo


avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.