Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento

unitimadistanti

Giardini Incantati Maver 3 By Marta Pelle 053e3

Un ricco programma per "Giardini Incantati"

Venerdì 10 luglio apre la quarta stagione della serie di concerti estivi gratuiti "Giardini incantati".

Questa iniziativa di Valposchiavo Turismo, lanciata nel 2017, ha riscosso sin dalla prima edizione un grande successo. Infatti i concerti estivi «Giardini incantati» sono da sempre ben frequentati, sia dal pubblico locale, sia dagli ospiti in valle. Seguiti da una degustazione di vini locali, favoriscono la conoscenza reciproca, gli scambi con gli ospiti, oltre che il contatto con gli artisti. Per la quarta volta consecutiva, nell’estate valposchiavina diversi giardini del Borgo saranno di nuovo aperti ai concerti.

La ricchezza dovuta al successo degli emigranti ha permesso nella seconda metà del 19° secolo la costruzione di nuovi edifici e il rinnovo di facciate esistenti, conferendo al centro di Poschiavo il suo aspetto caratteristico e il suo fascino cosmopolita. Ma ad affascinare non sono solo i sontuosi palazzi, bensì pure i rigogliosi giardini, considerati a tutti gli effetti parte integrante delle case signorili e componente della singolare urbanistica del Borgo. «Giardini incantati» permette per qualche ora l’apertura al pubblico di questi giardini, altrimenti non accessibili poiché prevalentemente di proprietà privata.

Come ogni anno, gli organizzatori hanno cercato di allestire un programma accessibile a un vasto pubblico e variegato negli stili. La rassegna  apre il 10 luglio nel giardino del Palazzo Landolfi con l’ormai tradizionale collaborazione con il festival valtellinese AmbriaJazz che presenta la formazione Silvia Bolognesi Young Shouts, con un repertorio ispirato dalle traditional folk songs afroamericane. Seguirà il 24 luglio, nel giardino di Casa Pozzy in Via Olimpia, il concerto del Trio Pont Mirabeau, con la percussionista Anna Tuena, il flautista Thibault Viviani e il chitarrista Pete Townsend, formazione che offre un miscuglio di svariati influssi musicali unico nel suo genere: jazz, funk, latino, gypsy, tradizionale, classica e musica antica - mondi musicali che si collegano tra di loro attraverso avvincenti improvvisazioni e l’uso di svariati e affascinanti tipi di flauti, chitarre e percussioni.

Da questa data, a scadenza settimanale seguiranno Lotus Crash, con Marco Von Orelli, già ospite della residenza uncool (30 luglio); Latvian Folk Songs che presenterà musiche tradizionali lettoni rivisitate (7 agosto); l’Orchestra filarmonica da camera dei Grigioni la quale, con una formazione di fiati propone “Un sogno di una notte di mezza estate” (14 agosto); una collaborazione con la residenza artistica uncool e il trio Palme, Stempkowski, Loibner (21 agosto) e si conclude con il concerto de Il Gufo Reale Incanta, con la soprano Manuela Tuena, che presenta un repertorio intitolato MareMonti che spazia da arie antiche alla musica popolare tradizionale, passando per la tarantella.

In caso di cattivo tempo, il primo concerto del 10 luglio si terrà nel nuovo capannone Tetto per tutti, Via di Crot a Le Prese, mentre gli altri saranno ospitati dal Punto Rosso (ex Centro tecnologico del legno). Per questa edizione si sono scelti giardini e spazi sufficientemente grandi per garantire la distanza tra il pubblico. Il programma dettagliato è disponibile sul sito dedicato www.giardini-incantati.ch. L’entrata a tutti i concerti è gratuita e possono essere devolute delle offerte.

Grigione Paola Gianoli
Paola Gianoli
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter
Commenta questo articolo


avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.