Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny
Magi SB 19018
L'arrivo dei Re Magi a San Bernardino

I Re Magi a San Bernardino

In collaborazione con l’Ente Turistico Regionale del Moesano, sabato 5 gennaio il Centro Sportivo ha ospitato tre Re Magi d’eccezione, per la gioia dei bambini.

Per quanto la giornata non fosse delle migliori a causa di un vento insistente, già prima di mezzogiorno la fila di slitte che approfittavano dell’impianto al centro del villaggio era folta. Molti anche i ragazzi che hanno raggiunto la pista di pattinaggio davanti al centro sportivo che, più tardi, ha accolto sia i giovani slittatori che i racchettisti che il giorno prima si erano cimentati in un’escursione organizzata dalla Scuola Svizzera di Sci e Snowboard di San Bernardino. Tra un piatto caldo e quattro chiacchiere con vista sul paesaggio invernale, è giunta l’ora in cui, come previsto, Ramona Bertolini – la conduttrice del ristorante – ha annunciato l’arrivo dei Re Magi, che sono apparsi a portare i loro doni. Mandarini, arachidi e dolcetti sono stati distribuiti in abbondanza.

Baldassare, il «mago» d’Africa, era interpretato da Frederic Royer il cui accento francese, insieme al trucco scuro, magistralmente realizzato da Renzo Mazzolini, rendeva ancora più credibile la provenienza moresca. Nella realtà, Frederic è di Montreaux e per il secondo anno ha trascorso le vacanze natalizie a San Bernardino, prolungandole di un paio di giorni per poter interpretare il ruolo di Baldassarre. Stefano e Roberto, gestore e collaboratore del Centro sportivo, nei ruoli di Melchiorre e Baldassarre, l’hanno reclutato per sostituire il terzo Re Magio dello scorso anno (al momento in vacanza alle Maldive!) anche in virtù della sua grande versatilità. Frederic infatti, oltre ad aver approfittato di lunghe passeggiate sui bellissimi sentieri innevati a Sass de la Golp, si è anche reso interprete, nel corso delle due precedenti settimane, di alcuni concerti per pianoforte estemporanei presso il Ristorante Bar Centrale. Una risorsa che Stefano e Roberto non si sono lasciati sfuggire, così come hanno saputo valersi della collaborazione per il trucco di Renzo Mazzolini, la cui esperienza come truccatore è attestata dalle 150 maschere al giorno che realizzava per la Boleta di Bellinzona nel passato. D’altra parte, la sua formazione di restauratore e le sue riconosciute abilità come pittore ad olio, non potevano che facilitargli il compito di trasformare con il trucco persone comuni in personaggi della fantasia. Il tutto ben orchestrato dalla collaborazione di tutto il personale del Centro sportivo che ha saputo chiudere in bellezza il periodo delle festività natalizie.

La sera del 5 gennaio, dalle 19 alle 22, le piste di Pian Cales hanno visto anche la realizzazione di una discesa in notturna che verrà ripetuta il 19 gennaio, il 2 e il 16 febbraio nonché il 6 e il 23 marzo. Quella del 6 marzo, in occasione del carnevale, sarà una discesa notturna in maschera.

Articoli correlati

Grigione Margherita Gervasoni
Margherita Gervasoni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.