Leggere

Versione completa

Non sei abbonato? Scegli un abbonamento
Sponsor Jenny
Ferrovia Retica Ecb28

Ferrovia retica: 2017 ricco di soddisfazioni

 

Il 2017 è un anno ricco di soddisfazioni per la Ferrovia retica (FR): i passeggeri e il traffico merci sono in crescita, e sono stati portati avanti numerosi progetti infrastrutturali. Lo indica l'azienda nella sua tradizionale conferenza stampa annuale.

In una nota, la FR precisa che sino a fine novembre il traffico viaggiatori sull'insieme della rete è salito del 3,9%. A brillare particolarmente è stata la linea Landquart - St. Moritz, con una crescita del 12,8%. Durante i mondiali di sci alpino, che si sono svolti lo scorso inverno nella località engadinese, sono state trasportate 95'000 persone. Bene hanno fatto anche la linea del Bernina (+5,6% di passeggeri) e i treni del Glacier Express (+10,3%). 

Da parte sua, il traffico merci è progredito del 16,4%. Citato nella nota, il direttore della FR Renato Fasciati si è detto soddisfatto del risultato e ha espresso ottimismo per l'insieme del 2017.

La FR ricorda anche che quest'anno sono state inaugurate le stazioni rinnovate di St. Moritz, Küblis, Rhäzüns e Felsberg. Sono inoltre stati avviati i lavori per la posa del secondo binario tra Bever e Samedan.

Nel 2018 inizieranno invece i lavori per il potenziamento della stazione di Landquart. Arriverà anche nuovo materiale rotabile. Il 9 e 10 giugno è inoltre prevista una "festa ferroviaria" in Engadina per commemorare i dieci anni dell'inscrizione delle linee dell'Albula e del Bernina nel patrimonio dell'Unesco.

Grigione Ats
ATS
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Submit to FacebookSubmit to Twitter

Commenta questo articolo


Codice di sicurezza
Aggiorna

avanguardia menghini 3c5c4

La Tipografia Menghini
stampa in Valposchiavo

Tipografia Menghini
Da sempre all'avanguardia

Il Grigione Italiano

Via Ponte San Bartolomeo
CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 01 63
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.